fbpx

Dimagrire Camminando:

Ecco i principali benefici ricavati da questa attività quotidiana.

Questo tipo di attività sportiva “soft”, rappresenta difatti un vero toccasana per tutto l’organismo.  Difatti, camminare è un’attività alla portata di tutti, poiché non richiede preparazione atletica, e costituisce inoltre un ottimo momento di socialità e dialogo. Andiamo dunque ad elencare i giovamenti ricavati da questa fantastica attività.

Camminare allunga la vita: dato certo, in quanto dichiarato dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) poiché le patologie legate ad uno stile di vita sedentario sono sempre più diffuse tra la popolazione mondiale. Inoltre, camminare all’aria aperta è fortemente consigliato per individui 

stressati ed ansiosi, poiché il contatto con la natura favorisce il riequilibrio delle emozioni, ritrovando il benessere psicofisico.

Camminare aiuta a prevenire il Diabete: in quanto questa attività favorisce la riduzione dei livelli di zucchero nel sangue. È difatti consigliato, dopo cena, concedersi una passeggiata di circa

 30 minuti, in modo tale da migliorare i livelli di tolleranza al glucosio.

Camminare fa dimagrire e riduce gli inestetismi della pelle: difatti camminare a passo svelto per circa 40 minuti, brucia più grassi di una corsa. Poiché camminare, riduce le pulsazioni cardiache favorendo il consumo di grassi, oltre a ciò aiuta a drenare i liquidi e quindi ad ostacolare la ritenzione idrica; a differenza  della corsa che induce ad un aumento delle frequenze cardiache favorendo, principalmente un consumo di zuccheri.

Quindi ricapitolando camminare aiuta a:

  • Ridurre il girovita
  • Favorisce il rilascio di endorfine, migliorando l’umore combattendo stress e depressione.
  • Previene diverse patologie come diabete, osteoporosi e malattie cardiache.

“Il camminare presuppone che a ogni passo il mondo cambi in qualche suo aspetto e pure che qualcosa cambi in noi”
(Italo Calvino)


Hit Counter provided by technology news